Consulenza informatica in marketing web, networking e computer

Errori all’accensione (boot) su Windows Vista e 7

0 1.019

Gli errori comuni che non permettono l’avvio del sistema operativo Microsoft Windows Vista e 7 sono quelli indicati da una schermata blu con dicitura “Inaccessible_Boot_Volume” o Errore sul file Boot/BCD.

Per poter risolvere questo problema bisogna poter accedere al prompt dei comandi premendo il tasto F8 all’avvio. Seleziona l’avvio con prompt dei comandi, nel qual caso il sistema presenta errori di avvio è possibile utilizzare un supporto di ripristino per avviare la modalità prompt dei comandi.

Inaccessible_Boot_Volume può essere risolto con il comando:

chkdsk /r

o in alternativa con

sfc /scannow /offbootdir=X:\ /offwindir=X:\windows

Sostituire X: con la lettera dell’unità. Con questo comando si indica in quali directory ed unità è installato il sistema operativo e ne corregge eventuali errori.

bootsect /nt60 c: /MBR
bootsect /nt60 SYS

Questi comandi permettono ai sistemi NTFS con Microsoft Windows Vista di applicare il codice di avvio principale sia sul sistema che sull’MBR

BOOTREC /FixMbr

Anche questo comando può essere usato per tentare di riparare il MBR. Il comando non sovrascrive la tabella delle partizioni esistente (come lo switch /MBR usato in precedenza). Il comando ricorda fixmbr, offerto dalla “console di ripristino” di Windows XP.

BOOTREC /FixBoot

FixBoot si occupa della generazione di un nuovo settore di avvio all’interno del disco fisso. Utile se il settore di boot si fosse in qualche modo danneggiato. Il comando è molto simile al fixboot messo a disposizione dalla “console di ripristino” di Windows XP.

BOOTREC /ScanOS

Questo comando permette di effettuare una scansione del contenuto dei dischi fissi e delle singole partizioni alla ricerca dei sistemi operativi installati. In questo modo verranno un riferimento a tali sistemi sarà inserito nel menù di avvio e verrà così attivata una configurazione dual o multiboot. Il comando BCDEDIT (si veda più avanti al paragrafo “Variare la configurazione di boot del sistema“) permette di aggiungere ulteriori voci o modificarle liberamente.

BOOTREC /RebuildBCD

RebuildBCD consente di rigenerare in maniera automatica il menù di avvio di Windows 7 nel caso in cui questo si fosse corrotto. Simile al comando bootcfg della “console” di Windows XP.

Backup del BCD

Per creare una copia della configurazione corrente e rigenerare da zero il menù di boot di Windows, è possibile utilizzare i comandi che seguono:

Bcdedit /export c:\BCD_Backup
c:
cd boot
attrib bcd -s -h -r
ren c:\bootbcd bcd.old
BootRec /RebuildBcd

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.