Consulenza informatica in marketing web, networking e computer

Recuperare i dati da dischi fissi inaccessibili

0 301

I dishi fissi sono una combinazione di elettronica e meccanica, come tali possono essere soggette a guasti meccanici ed elettronici quindi prima di utilizzare questa guida bisogna comprendere a quale problematica dobbiamo andare incontro.

I problemi che normalmente si possono riscontrare sono:

  1. Perdita della partizione a causa di un problema software;
  2. Perdita della partizione a causa di settori danneggiati;
  3. Elettronica saltata
  4. Testina che sbatte
  5. Disco non in movimento

Perdita della partizione a causa di un problema software

Questa è una delle problematiche risolvibili facilmente e con costi contenuti, solitamente il problema viene dato da un software che modifica il file di boot, come può essere l’uso di un attivatore di Windows o un erronea sovra-installazione.

Il materiale necessario è:

  • una chiavetta di ripristino di Windows 8.1 (anche se dobbiamo lavorare su installazioni di Windows Vista, 7 o 8)
  • una buona dose di pazienza

La procedura completa la trovi in questo articolo

Perdita della partizione a causa di settori danneggiati

Questa è una delle problematiche risolvibili facilmente e con costi che si aggirano sui 60-100€, solitamente il problema viene dato da settori danneggiati che intaccano i file di sistema.

Il materiale necessario è:

  • una chiavetta di ripristino di Windows 8.1 (anche se dobbiamo lavorare su installazioni di Windows Vista, 7 o 8)
  • un lettore CD
  • un computer di supporto per installare e creare un CD per clonaggio
  • un CD reggistrabile
  • un hdd di uguale o maggiore capacità (con lo stesso standard Sata con Sata o Pata con Pata)
  • un software di clonaggio
  • una buona dose di pazienza

La procedura completa la trovi in questo articolo

Elettronica saltata

Questa è una delle problematiche difficili da risolvere con un fai da te. Il costo si aggira sui 100-150€ ma la difficoltà è immensa. Qui si tratta di trovare un disco identico e sostituirne l’elettronica, detta così è banale. In realtà le elettroniche ,nonostante il produttore esca con un modello, può essere differente e ciò non consente la semplice sostituzione.

Esempio 1:
Maxtor DiamonMax 9 80GB, su ebay trovo un venditore che ha quel disco, lo acquisto e quando arriva l’elettronica è diversa. (quindi non funziona)

Esempio 2:
Maxtor DiamonMax 9 80GB, su ebay trovo un venditore che ha quel disco, lo acquisto e quando arriva l’elettronica è identica la il firmware è diverso. (quindi non funziona)

Diventa talmente tanto impegnativa la ricerca che quasi conviene mandare il disco in un laboratorio specializzato. Costo dell’operazione variabile (150-1000€)

Testina che sbatte

Un disallineamento della testina è dovuto spesso da un urto eccessivo del disco, qui l’unica possibilità di recuperare i dati è quello di mandarlo in un laboratorio specializzato. Costo dell’operazione variabile (299-1000€). Non provate ad aprire l’HDD, deve essere aperto in una camera bianca con la strumentazione corretta.

Disco non in movimento

Come tutte le cose meccaniche anche i dischi sono soggetti a rotture, a volte per usura a volte per imperfezioni i motorini dei dischi possono smettere di funzionare, qui l’unica possibilità di recuperare i dati è quello di mandarlo in un laboratorio specializzato. Costo dell’operazione variabile (299-1000€). Non provate ad aprire l’HDD, deve essere aperto in una camera bianca con la strumentazione corretta.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.