Consulenza informatica in marketing web, networking e computer

Utilizzo e comandi WMIC nel prompt dei comandi (CMD)

0 816

WMIC (Windows Management Instrumentation command-line) viene utilizzato per visualizzare o impostare parametri di sistema attraverso l’interfaccia command-line, ovvero il prompt dei comandi.

Le funzioni che analizziamo sono relative al parametro GET ad estrapolazione dei dati


ALIAS – Accede agli alias disponibili nel sistema locale
BASEBOARD – Gestione della scheda base (nota anche come scheda madre o scheda di sistema).
BIOS – Gestione dei servizi di I/O di base (BIOS).
BOOTCONFIG – Gestione della configurazione di avvio.
CDROM – Gestione dell’unità CD-ROM.
COMPUTERSYSTEM – Gestione del sistema.
CPU – Gestione della CPU.
CSPRODUCT – Informazioni sul computer contenute nel SMBIOS.
DATAFILE – Gestione di file di dati.
DCOMAPP – Gestione delle applicazioni COM.
DESKTOP – Gestione del desktop dell’utente.
DESKTOPMONITOR – Gestione del monitor da tavolo.
DEVICEMEMORYADDRESS – Gestione degli indirizzi di memoria del dispositivo.
DISKDRIVE – Gestione dei driver del disco fisico.
DISKQUOTA – Utilizzo dello spazio sul disco per volumi NTFS.
DMACHANNEL – Gestione dei canali DMA (Direct Memory Access).
ENVIRONMENT – Gestione delle impostazioni relative all’ambiente di sistema.
FSDIR – Gestione delle voci di directory del file system.
GROUP – Gestione degli account di gruppo.
IDECONTROLLER – Gestione dei controller IDE.
IRQ – Gestione degli IRQ (Interrupt Request Line).
JOB – Fornisce l’accesso ai processi pianificati mediante il servizio di pianificazione.
LOADORDER – Gestione dei servizi di sistema che definiscono le dipendenze di esecuzione.
LOGICALDISK – Gestione dei dispositivi di archiviazione locale.
LOGON – Sessioni di accesso.
MEMCACHE – Gestione della memoria cache.
MEMORYCHIP – Informazioni sul chip di memoria
MEMPHYSICAL – Gestione della memoria fisica del computer.
NETCLIENT – Gestione dei client di rete.
NETLOGIN – Gestione delle informazioni relative all’accesso in rete (di un determinato utente).
NETPROTOCOL – Gestione dei protocolli (e delle relative caratteristiche di rete).
NETUSE – Gestione della connessione di rete attiva.
NIC – Gestione dei NIC (Network Interface Controller).
NICCONFIG – Gestione delle schede di rete.
NTDOMAIN – Gestione del dominio NT.
NTEVENT – Voci nel registro eventi di NT.
NTEVENTLOG – Gestione del file del registro eventi di NT.
ONBOARDDEVICE – Gestione dei dispositivi adattatore comuni incorporati nella scheda madre (scheda di sistema).
OS – Gestione dei sistemi operativi installati.
PAGEFILE – Gestione del file di scambio della memoria virtuale.
PAGEFILESET – Gestione delle impostazioni del file di paging.
PARTITION – Gestione di aree partizionate di un disco fisico.
PORT – Gestione delle porte I/O.
PORTCONNECTOR – Gestione delle porte di connessioni fisiche.
PRINTER – Gestione delle periferiche di stampa.
PRINTERCONFIG – Gestione della configurazione delle periferiche di stampa.
PRINTJOB – Gestione dei processi di stampa.
PROCESS – Gestione dei processi.
PRODUCT – Gestione delle attività relative ai pacchetti di installazione.
QFE – QFE (Quick Fix Engineering).
QUOTASETTING – Informazioni di impostazione per le quote disco su un volume.
RDACCOUNT – Gestione autorizzazioni Connessione desktop remoto.
RDNIC – Gestione Connessione desktop remoto per una specifica scheda di rete.
RDPERMISSIONS – Autorizzazioni a una specifica Connessione desktop remoto.
RDTOGGLE – Attivazione o disattivazione remota del listener Condivisione desktop remoto.
RECOVEROS – Informazioni che saranno raccolte dalla memoria quando si verifica un errore del sistema operativo.
REGISTRY – Gestione del Registro di sistema.
SCSICONTROLLER – Gestione dei controller SCSI.
SERVER – Gestione delle informazioni sul server.
SERVICE – Gestione delle applicazioni di servizio.
SHADOWCOPY – Gestione copia shadow.
SHADOWSTORAGE – Gestione area di archiviazione copia shadow.
SHARE – Gestione delle risorse condivise.
SOFTWAREELEMENT – Gestione degli elementi di un prodotto software installato in un sistema.
SOFTWAREFEATURE – Gestione del sottoinsieme di prodotti software di SoftwareElement.
SOUNDDEV – Gestione dei dispositivi audio.
STARTUP – Gestione dei comandi eseguiti automaticamente quando gli utenti accedono al sistema.
SYSACCOUNT – Gestione degli account di sistema.
SYSDRIVER – Gestione del driver di sistema per un servizio di base.
SYSTEMENCLOSURE – Gestione del system enclosure fisico.
SYSTEMSLOT – Gestione dei punti di connessione fisica quali porte, slot e periferiche e punti di connessione proprietari.

Esempi:

wmic diskdrive get Name, Manufacturer, Model, InterfaceType, MediaType, SerialNumber

wmic nic get AdapterType, Name, Installed, PowerManagementSupported, Speed

wmic BIOS get name, version

wmic baseboard get Manufacturer, Model, Name, PartNumber

è possibile aggiungere il parametro serialnumber alla richiesta di informazioni di bios, scheda madre ed altre periferiche.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.